Per i secondi piatti a base di pesce il vino bianco è un abbinamento classico. E anche l’Orata al forno con le patate non fa eccezione. Infatti, il consiglio è di scegliere un bianco secco, profumato, fresco e sapido. A dettare l’accoppiata, in questo caso, sono la cottura poco elaborata, le sensazioni sapido-minerali del pesce e l’aromaticità di rosmarino, origano e alloro.

Ma qual è il vino giusto da abbinare alla pasta all’Orata al forno?

Per l’abbinamento si possono scegliere vini da vitigni autoctoni come il Trentino Nosiola, il Colli Piacentini Ortrugo frizzante, il Verdicchio di Matelica, il Langhe Favorita e l’Elba Bianco. Ottimo anche lo Chardonnay dell’Alto Adige. Ecco la ricetta spiegata passo per passo e 5 etichette da provare in abbinamento.

5 ottimi vini da provare in abbinamento

Clicca sulla foto per ingrandire l’immagine
      • 1) Trentino – Nosiola della cantina Gino Pedrotti (Cavedine – Trento), prezzo medio 10 euro
      • 2) Emilia Romagna – Ortrugo dei Colli Piacentini Narciso della cantina Davide Valla (Ziano Piacentino – Piacenza), prezzo medio 7 euro
      • 3) Marche – Verdicchio di Matelica del Cerro delle Cantine Belisario (Matelica – Macerata), prezzo medio 8 euro
      • 4) Toscana – Elba Bianco della cantina Acquabona (Portoferraio – Livorno), prezzo medio 9 euro
      • 5) Alto Adige – A.A. Chardonnay Altkirch della Cantina Colterenzio (Appiano – Bolzano), prezzo medio 10 euro

La ricetta dell’Orata al forno

ingredienti per 4 persone
1 kg orata, 8 patate, 2 spicchi di aglio, 1 rametto di rosmarino, 3 foglie di alloro, 1 cucchiaino di origano secco, 1 limone, olio extravergine di oliva, sale q.b.

Procedimento

    • Preparare l’orata eliminando le pinne, poi desquamare il pesce sotto l’acqua corrente.
    • Con un coltello praticare un taglio sul ventre per eliminare le interiora (alcuni supermercati o pescherie offrono questi servizi).
    • Pulire il ventre sotto abbondante acqua corrente.
    • Farcire con le erbe aromatiche, due spicchi d’aglio e tre fette sottili di limone.
    • Pelare le patate e tagliarle a rondelle di 4 mm di spessore.
    • Adagiarle in una ciotola, aggiungere l’olio extravergine di oliva e il sale e amalgamare con le mani.
    • In una teglia posizionare prima le patate condite, lasciando uno spazio al centro per l’orata.
    • Mettere la teglia nel forno preriscaldato.
    • Cuocere per circa 40 minuto a 180 gradi.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *