Spaghetti alle vongole: ricetta e abbinamento con 5 bianchi perfetti

Voglia di spaghetti alle vongole? Ecco gli ingredienti e la ricetta spiegata passo per passo per piatti “abbondanti” e 5 etichette consigliate dalla nostra sommelier. Nell’abbinamento del vino con i primi piatti di pesce, si va sul sicuro se si scelgono bianchi profumati, molto freschi e secchi (non abboccati o dolci).

Ma qual è il vino giusto da abbinare agli spaghetti alle vongole?

Facilissimi da trovare anche al supermercato gli Chardonnay o i Sauvignon del Collio. Se si vuole provare un’accoppiata perfetta con i vini da vitigni tradizionali, il consiglio è di scegliere un Soave e un Verdicchio dei Colli di Jesi. Se le vongole sono veraci si possono scegliere anche Vermentino di Sardegna e Greco di Tufo scopri di più nell’articolo Guida al Greco di Tufo, grande bianco campano da pesce.

5 ottimi vini da provare in abbinamento

  1. Veneto Soave Classico Costeggiola cantina Guerrieri Rizzardi (prezzo medio 9 euro).
  2. Marche Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Coste del Molino Terre Monteschiavo Tenute Pieralisi (prezzo medio 9 euro).
  3. Friuli Venezia Giulia Collio Sauvignon Az. Agricola Anzelin (prezzo medio 11 euro).
  4. Campania Greco di Tufo Cantine Az. Agricola di Marzo (prezzo medio 12 euro).
  5. Sardegna Vermentino di Sardegna Soprasole Az. Agricola Pala (prezzo medio 11 euro).

La ricetta per 4 persone

Ingredienti
500 gr di spaghetti, 1 kg di vongole, 2 spicchi di aglio, 1 mazzetto di prezzemolo, 1 peperoncino (facoltativo), olio q.b., sale q.b.

Procedimento

  • Sciacquare bene le vongole. Uno dei modi è farlo con uno scolapasta inserito all’interno di una ciotola fino a che non si vedrà più la sabbia
  • Spurgare le vongole in acqua abbondante e sale per circa 1 ora (usare 35 gr di sale ogni litro d’acqua)
  • Soffriggere 2 spicchi d’aglio interi in una padella con olio d’oliva extravergine fino a farli dorare
  • Scolare le vongole e metterle in padella
  • Far cuocere le vongole a fuoco vivo per 3-4 minuti con un coperchio finché non sono tutte aperte (buttare quelle che non si sono aperte)
  • Filtrare le vongole con un colino e poi versare il liquido di cottura colato nella padella utilizzata per cuocerle
  • Eventualmente aggiungere un po’ di peperoncino
  • Sgusciare metà delle vongole e aggiungerle al liquido di cottura lasciando da parte le altre per la decorazione (la metà sgusciata resta nella padella con l’olio)
  • Aggiungere prezzemolo tritato finemente
  • Cominciare la preparazione degli spaghetti
  • Versare acqua abbondante in una pentola
  • Quando l’acqua nella pentola bolle, salare e versare gli spaghetti
  • Scolare gli spaghetti al dente (meglio con una spumarola)
  • Versare gli spaghetti nella padella e terminare la cottura mantecando per circa un minuto
  • Servire gli spaghetti decorandoli con le vongole non sgusciate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

uno × uno =