Ne esistono infinite varianti. Una più buona dell’altra. Si tratta del tortino di alici, un piatto che ha come protagonista il pesce azzurro e… il vino bianco. In questo caso abbiamo scelto una ricetta mediterranea, con i tipici ingredienti della cucina siciliana: i capperi, la mollica, il pangrattato. In un menù di pesce è un ottimo secondo, da far seguire agli spaghetti alle vongole. Vini bianchi, giovani, freschi e minerali, con sfaccettature olfattive agrumate ed erbacee, sono l’abbinamento perfetto per entrambe le portate. Sapidi e pieni di personalità sono i vini delle isole come l’Etna Bianco siciliano e il Vermentino sardo. Ma tutta l’Italia offre ottime possibilità di scelta dal Soave veneto al Collio Sauvignon friulano, dal Verdicchio dei Colli di Jesi marchigiano al Greco di Tufo campano, dal Pinot Gris valdostano al Franciacorta lombardo (quest’ultimo per gli amanti delle bollicine a tutto pasto). Ecco i passaggi spiegati passo per passo per realizzare il tortino e 6 etichette da provare in abbinamento.

  • Sicilia – Etna Bianco Valle Galfina della cantina Scilio (Linguaglossa – Catania), prezzo medio 10 euro
  • Sardegna – Vermentino di Sardegna Telavè della cantina Antichi Poderi Jerzu (Jerzu – Ogliastra), prezzo medio 7 euro
  • Marche – Verdicchio dei Castelli di Jesi Isola della cantina Federico Mencaroni (Corinaldo – Ancona), prezzo medio 10 euro
  • Veneto – Soave Colli Scaligeri della cantina Sandro De Bruno (Montecchia di Crosara – Verona), prezzo medio 9 euro
  • Valle d’Aosta – Pinot Gris della cantina Cave des Onze Communes (Aymavilles – Aosta), prezzo medio 8 euro
  • Lombardia – Franciacorta Brut della cantina Vigna Dorata (Cazzago San Martino – Brescia), prezzo medio 20 euro
Clicca sulla foto per ingrandire l’immagine

La ricetta: Tortino di alici
ingredienti per 4 persone
1 kg di alici freschissime, 10 pomodorini di Pachino maturi, 150 gr di pangrattato, 150 gr di provola, 150 gr di mollica di pane (meglio se con lievito madre), 1 spicchio di aglio, 12 capperi, prezzemolo fresco, sale, pepe e olio q.b.

    • Per la realizzazione di questo piatto, che può essere usato come secondo o antipasto, è fondamentale che il pesce sia freschissimo.
    • Cominciare la preparazione pulendo le alici. Staccare la testa cercando contemporaneamente di eliminare anche le interiora. Incidere la pancia e togliere le viscere ancora rimaste.
    • Partendo dalla parte della testa eliminare delicatamente la lisca centrale e la coda.
    • Sciacquare accuratamente il pesce sotto un getto di acqua fredda e asciugare.
    • Per il ripieno del tortino, rosolare uno spicchio d’aglio con olio extravergine di oliva, poi aggiungere la mollica di pane, i pomodori tagliati a dadini, un cucchiaio di pan grattato e i capperi tritati.
    • Sfumare con un bicchiere di vino bianco.
    • Assaggiare ed aggiustare di sale e pepe.
    • Dopo una decina di minuti spegnere la fiamma e aggiungere la provola tagliata a dadini e un cucchiaio di prezzemolo.
    • Cospargere di olio una teglia da forno, versando il pangrattato.
    • Girare la teglia tra le mani in modo da far aderire il pangrattato su tutta la superficie. Infine, eliminare l’eccesso.
    • Adagiare i filetti di alici sul fondo e sul bordo della teglia.
    • Versare il ripieno e ricoprirlo con altri filetti di alici.
    • Versare un ulteriore strato di pangrattato e un filo di olio.
    • Cuocere in forno preriscaldato, per circa 30 minuti a 180 gradi, fino a quando la superficie del tortino non risulterà dorata.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *