Weekend in Toscana con Ripawine: una tre giorni dedicata al borgo medievale di Riparbella con degustazioni e street food

Un viaggio nel mondo del vino e nel territorio di Riparbella in Toscana, attraverso degustazioni e intrattenimento culturale: è questo RipaWine, venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 luglio 2024, una tre giorni in cui 9 Cantine del territorio di Riparbella (Caiarossa, La Regola, Colline Albelle, Urlari, Quercialuce, Pakravan Papi, Duemani, Prima Pietra e La Cava) saranno protagoniste, ognuna con la propria postazione. In ogni postazione i visitatori potranno degustare il vino, accompagnare la bevuta con ottimo cibo e divertirsi con la musica. Inoltre, per chi vorrà compiere un assaggio completo, sarà possibile acquistare la card ‘RipaWine Experience‘ al costo di 30 euro con la quale degustare il vino top di ognuna delle 9 cantine. Il festival si svolgerà nei vicoli e nelle piazze del paese dalle 19:00 fino alle 24:00. L’evento è organizzato dalla Proloco di Riparbella in collaborazione con Fisar e con il Comune di Riparbella.

Ripabella, un borgo tra dolci colline di Pisa e il profumato mare sulla Costa degli Etruschi

Stand gastronomici, musica e animazione

Tre gli stand gastronomici targati Proloco: uno sarà dedicato al fritto con le immancabili zonzelle da sole o accompagnate con ingredienti freschi come le melanzane con il crudo o la burrata con la mortadella; un secondo stand proporrà piatti della tradizione dalla mitica zuppa alla riparbellina fino al baccalà alla livornese; infine lo stand grill che proporrà, tra le varie prelibatezze, salsiccia grigliata (da sola o in un panino gourmet con cipolla caramellata), grigliata e spiedini misti. Per saperne di più sarà attivo anche il punto espositivo dell’Associazione dei Vignaioli di Riparbella. Inoltre, tanti saranno gli artisti che animeranno le serate con musica e animazione.

Il borgo medievale di Riparbella

l’Associazione Vignaioli Colline di Riparbella

Tra le colline che circondano e delimitano la Maremma Settentrionale a circa 5 chilometri in linea d’aria dalla costa del Mare Tirreno: è qui che nasce l’Associazione Vignaioli delle Colline di Riparbella. Sono otto le aziende (Podere La Regola, Duemani, Tenuta Pakravan Papi, Colline Albelle, Tenuta Prima Pietra, Urlari, Caiarossa e La Cava) che insieme rappresentano oltre 150 ettari di vigneti, con una produzione complessiva di vini di eccellenza riconosciuta a livello nazionale e internazionale che sfiora le 500mila bottiglie. Da anni le aziende di Riparbella seguono un’attività vitivinicola a basso impatto ambientale e applicano i canoni della sostenibilità, anche attraverso pratiche di agricoltura biologica e biodinamica. Tra i principali obiettivi della neonata Associazione c’è proprio la promozione della cultura del vino e delle produzioni sostenibili oltre alla più incisiva valorizzazione della qualità del “terroir riparbellino” e delle zone limitrofe.

Riparbella, un borgo tra le dolci colline di Pisa e il profumato mare sulla Costa degli Etruschi

Pur essendo in collina, questo borgo è caratterizzato dai profumi della macchia mediterranea. Da Riparbella si gode infatti di una splendida vista sulla costa degli Etruschi fino alle isole dell’Arcipelago Toscano. Lontana dalle rotte più celebrate, è una Toscana quasi appartata, in parte ancora “segreta” quella della Val di Cecina, basta allontanarsi di poco dalla costa tirrenica e ci si trova immersi nella natura e nel silenzio. La zona è particolarmente adatta alla produzione di vino, grazie alla brezza del mare, ad un’esposizione favorevole e a un terroir costituito prevalentemente da sabbie ricche di fossili di conchiglie, con minerali ricchi di ferro che consente di ottenere vini strutturati e di notevole persistenza.

Info e contatti

Proloco Riparbella: Piazza Guglielmo Marconi, Riparbella, Pisa, tel: 339 479 7179 – mail: proloco.riparbella@gmail.com – sito web: prolocoriparbella.it. Una novità è la chiusura totale della strada principale del paese per i tre giorni della manifestazione. Per tutti coloro che arriveranno sarà attivo un servizio navetta gratuito disponibile dalle 19 alle 24 con partenza dal parcheggio di San Martino. Il festival si svolgerà nei vicoli e nelle piazze del paese dalle 19:00 fino alle 24:00.

Articoli consigliati