Cosa sono i vini naturali

Il vini naturali sono il risultato di una filosofia di produzione incentrata su valori come: rispetto della terra, biodiversità e niente chimica in cantina.

Come faccio a sapere se un vino è naturale

Uno dei modi migliori e più divertenti è partecipare alle manifestazioni dedicate al vino naturale dove poter incontrare i produttori, parlare con loro e degustare centinaia di etichette diverse. Se ti piace l’idea leggi il nostro articolo dedicato a Eventi vino naturale: le migliori degustazioni da non perdere nel 2022. Tieni a mente che non esistono certificazioni ufficiali, né disciplinari che ne stabiliscono le regole, quindi non troverai la dicitura in etichetta.

vini naturali
Degustazioni durante la manifestazione VinNatur Tasting

Esiste una definizione ufficiale di vino naturale?

No, tutti possono fare vino naturale secondo la propria sensibilità ecologica. Però, esistono comunità di produttori che hanno stilato un proprio manifesto nel quale esplicitano quali sono le regole che vengono seguite dai vigneron che ne fanno parte. Tra le più comuni ci sono: uso esclusivo di lieviti indigeni presenti sull’uva ed in cantina, esclusione di ogni azione chiarificante e filtrazione. Alcune stabiliscono anche come si deve lavorare in vigna: esclusione di diserbanti e di concimi chimici, di viti modificate geneticamente, uso di prodotti ammessi dalle norme in vigore in agricoltura biologica.

Perché piacciono tanto

Uno dei motti è “il vino è fatto in vigna”. Cosa significa? Che se le uve sono sane non ci sarà bisogno di interventi correttivi in cantina con prodotti chimici. E il vino naturale punta proprio a questo.

Quali sono le comunità di produttori di vini naturali?

Ce ne sono diverse in tutta Italia. Tra queste il consorzio ViniVeri, VinNatur, il movimento Triple A, l’associazione Vi.Te, l’associazione culturale VAN Vignaioli Artigiani Naturali.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

12 − 2 =