Le migliori annate degli ultimi 25 anni

Le migliori annate dei vini italiani

Le annate indicate sono risultate le migliori, con un rating sopra i 90 punti. Mentre quelle con l’asterisco (*) sono da considerarsi eccezionali con un rating sopra i 95 punti. In verde, sono segnalate quelle che regalano la più soddisfacente esperienza di degustazione ora. Mentre in arancione sono indicate le annate che si possono bere ma non hanno ancora raggiunto il loro apice. Infine, in nero quelle da tenere in cantina ancora qualche anno. Questa panoramica offre una guida generale. Ricorda, che ogni terroir influisce sulle caratteristiche e la longevità del vino rendendolo, di fatto, ogni etichetta unica.

Piemonte

  • Barbaresco: 1996*, 1998*, 1999, 2001*, 2004*, 2006*, 2007, 2008, 2009, 2010*, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016*, 2017, 2019*, 2020.
  • Barolo: 1996*, 1997, 1998, 1999*, 2000, 2001*, 2004*, 2006*, 2007*, 2008, 2009*, 2010*, 2011, 2012, 2013, 2015, 2016*, 2017, 2019*, 2020.

Veneto

  • Amarone: 1997*, 2001, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2015, 2016, 2017, 2019, 2020. Se vuoi saperne di più qui trovi il nostro articolo Amarone: rosso da meditazione icona in tutto il mondo.
  • Soave Classico/Lugana: le annate prima del 2012 hanno superato l’apice e sono in fase discendente 2012, 2013, 2015, 2016, 2018, 2019, 2020.

Lombardia

  • Franciacorta: le annate prima del 2005 hanno superato l’apice e sono in fase discendente 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2015, 2016, 2018, 2019*, 2020.

Trentino

  • Bianchi: le annate prima del 2015 hanno superato l’apice e sono in fase discendente 2015, 2016, 2018, 2019, 2020.

Friuli (Collio)

  • Bianchi: le annate prima del 2015 hanno superato l’apice e sono in fase discendente 2015, 2016, 2018, 2019, 2020.

Toscana

  • Bolgheri: 1997, 1998, 1999, 2001*, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010*, 2011, 2012, 2013, 2015, 2016, 2019*, 2020.
  • Chianti Classico1999*, 2000, 2001*, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010*, 2011, 2012, 2013, 2015, 2016, 2018, 2019*, 2020.
  • Brunello di Montalcino1997*, 1998, 1999, 2001, 2004, 2005, 2006*, 2007*, 2008, 2009*, 2010*, 2011, 2012, 2013, 2015, 2016*, 2018, 2019*, 2020.

Marche

  • Verdicchio: le annate prima del 2014 hanno superato l’apice e sono in fase discendente 2015, 2016, 2018, 2019, 2020.
  • Conero/Rosso Piceno: le annate prima del 2009 hanno superato l’apice e sono in fase discendente 2010, 2011, 2015, 2016, 2019, 2020.

Umbria

  • Rossi: le annate prima del 2005 hanno superato l’apice e sono in fase discendente 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2015, 2016, 2018, 2019, 2020.

Abruzzo

  • Rossi: le annate prima del 2009 hanno superato l’apice e sono in fase discendente 2010, 2011, 2012, 2015, 2016, 2019, 2020.

Campania

  • Rossi campani: 2001, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2015, 2016, 2019, 2020.
  • Bianchi campani: le annate prima del 2014 hanno superato l’apice e sono in fase discendente 2016, 2018, 2019, 2020.

Basilicata

  • Aglianico del Vulture: le annate prima del 2005 hanno superato l’apice e sono in declino 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2015, 2016, 2019, 2020.

Puglia

  • Rossi: le annate prima del 2014 hanno superato l’apice e sono in fase discendente 2015, 2019, 2020.

Sicilia

  • Rossi: le annate prima del 2006 hanno superato l’apice e sono in fase discendente 2006, 2007, 2008, 2010, 2011, 2012, 2014, 2015, 2016, 2019*, 2020.
  • Bianchi: le annate prima del 2015 hanno superato l’apice e sono in fase discendente 2016, 2018, 2019, 2020.

Sardegna

  • Rossi: le annate prima del 2008 hanno superato l’apice e sono in fase discendente 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2019

1 commento

  1. Marco Guglielmo Brumat

    Bel lavoro avete fatto ma perché non trovo il LAZIO ???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sette − tre =