Gli involtini di melanzane “ca muddica” sono un esempio di come nella cucina siciliana questo ortaggio permetta grandi risultati con una semplice e sfiziosa ricetta. Ma soprattutto con poca spesa. Per realizzare questo piatto, che può essere uno stuzzicante aperitivo o un secondo succulento, si deve utilizzare un tipo di melanzana piuttosto grande, con una polpa soda e, possibilmente, con pochi semi. La mollica, in tutta la Sicilia chiamata “muddica”, è il classico pangrattato. È un ingrediente eccezionale nato dalla cucina povera del riuso, indispensabile anche per preparare gli Spaghetti con alici, mollica e capperi.

Ma qual è il vino giusto da abbinare agli involtini di melanzane alla siciliana?

La grande intesa, in generale, è con i rossi o i rosati. Sicuramente da provare in abbinamento ad un’eccellenza della Sicilia nord-orientale: il Cerasuolo di Vittoria prodotto con i vitigni Nero d’Avola e Frappato. Un altro ottimo accompagnamento regionale è con l’Etna Rosso. Interessanti anche i potenti rosati calabresi dell’area di Cirò che permettono di riscoprire un autoctono dalle grandi potenzialità come il Gaglioppo. Oppure si possono provare i rosé di Puglia e Basilicata rispettivamente da uve Nero di Troia e Aglianico del Vulture. Ecco di seguito 5 etichette consigliate e la ricetta spiegata passo per passo.

5 ottimi vini da provare in abbinamento

  • Sicilia – Cerasuolo di Vittoria Classico DOCG biologico (vitigni Frappato e Nero d’Avola) prodotto dalla cantina Feudo di Santa Tresa (Vittoria – Ragusa), prezzo medio 9 euro.
  • Sicilia – Etna Rosso Allegracore (vitigno Nerello Mascalese 100%) prodotto dalla cantina Fattorie Romeo del Castello (Randazzo – Catania), prezzo medio 17 euro.
  • Calabria – Cirò Rosé DOC (vitigno Gaglioppo 100% allevato ad alberello) prodotto dalla cantina Cataldo Calabretta (Cirò Marina – Krotone), prezzo medio 8 euro.
  • Puglia – Nero di Troia Rosato IGP (vitigno Nero di Troia 100%) prodotto dalla Biocantina Giannattasio (Trinitapoli – Barletta-Andria-Trani), prezzo medio 9 euro.
  • Basilicata – Pipoli Rosato Basilicata IGP (vitigno Aglianico 100%) prodotto dalla cantina Vigneti del Vulture (Acerenza – Potenza), prezzo medio 6 euro.

La ricetta per 4 persone

4 melanzane grandi, con polpa soda e pochi semi, olio d’oliva, 1 cipolla media, 1 cucchiaio di uva passa, 1 cucchiaio di pinoli, 400 gr di pomodoro pelato, 250 gr di pangrattato (“muddica in siciliano”), 150 gr di provola tagliata a dadini, basilico, 50 gr di parmigiano grattugiato, 30 gr di pecorino grattugiato, 1 ciuffo di prezzemolo, 3/4 foglie di basilico, sale e pepe.

Procedimento

  • Spuntate le melanzane, lavatele e tagliatele e fette in modo verticale, in modo tale da avere delle fette lunghe.
  • Ponetele all’interno di uno scolapasta, salatele e lasciatele a colare per un paio d’ore.
  • Ora potete scegliere se friggere o grigliare le melanzane (il primo metodo è sicuramente il più succulento e gustoso, ma meno dietetico).
  • Una volta fritte le melanzane tenetele da parte e preparate la salsa di pomodoro
  • Prendete una padella dal fondo largo e versatevi un paio di cucchiai di olio d’oliva. Aggiungete una cipolla tritata finemente e lasciatela dorare.
  • Aggiungete il pomodoro pelato, (potete sostituire con i pomodori freschi) diluite con mezzo bicchiere d’acqua calda, aggiungete delle foglie di basilico, salate e lasciate cuocere per una decina di minuti, fino a quando l’acqua non sarà stata completamente assorbita.
  • Nel frattempo, preparate il ripieno per le melanzane. Mettete il pangrattato in una terrina ed unite i due formaggi grattugiati, prezzemolo, pinoli e uva passa.
  • Aggiungete al composto un po’ d’olio, in modo da inumidirlo leggermente ed amalgamate il tutto.
  • Prendete le melanzane fritte e disponete sulla parte più larga un cucchiaino di condimento, aggiungete un pezzetto di provola e ancora un pochino di condimento.
  • Dopo averli farciti adagiateli in una pirofila appena unta d’olio, avendo l’accortezza di sistemarli in modo che la “chiusura” risulti rivolta verso il basso.
  • Ricoprite le melanzane con abbondante salsa di pomodoro e ricoprite gli involtini con del pecorino e parmigiano grattugiato e passate in forno caldo a 200 gradi per circa 20 minuti.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *