Si chiama Vinudilice ed è un vino rosato prodotto su uno dei vigneti più alti d’Europa in Sicilia. I vitigni sono rigorosamente autoctoni: Alicante, Grecanico, Minella e altri minori. A realizzarlo è l’azienda I Vigneri creata da Salvo Foti insieme ad un gruppo di viticoltori etnei, con un solo intento: lavorare la vigna affinché i vini rappresentino l’espressione più genuina e tradizionale del territorio e della cultura locale.

Vinudilice, che significa “figlio della vigna”, è prodotto nell’agro di Bronte sull’Etna settentrionale in un vigneto ultracentenario lambito da un lecceto a 1300 metri s.l.m. Poco meno di un ettaro, allevato ad alberello etneo, curato manualmente e con il mulo. In vinificazione non sono utilizzati frigo, lieviti e filtrazione. Il travaso e l’imbottigliamento seguono le fasi lunari. (Leggi l’articolo su I Vigneri dell’Etna)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *