Cantine d’Italia 2021: le 15 Top della Guida di Go Wine

Cantine d’Italia 2021 è la guida per l’enoturista a cura di Go Wine. (Leggi l’articolo: Cantine d’Italia 2023: le Top della Guida Go Wine.) E come ogni guida che si rispetti sono segnalate le migliori realtà. Ossia, i “not to be missed”. In particolare, parliamo di 15 aziende che assicurano un’esperienza al top. Con questa pubblicazione, infatti, la prospettiva del wine lover è quella del turista del vino. Quindi, una persona che ama sentir raccontare e leggere di vino partendo dal luogo in cui tutto prende forma: la cantina.

Ora passiamo ai numeri. La Guida 2021 presenta 790 cantine selezionate. Ma non solo. Oltre 4.350 vini segnalati e 235 “Impronte d’eccellenza” per l’Enoturismo. E poi circa 1.500 indirizzi utili per mangiare e dormire. Infine, una nuova estetica con la copertina rinnovata.

Le 790 cantine presenti nel volume sono state scelte in base all’esperienza diretta. E, inoltre, per ogni cantina è presente una pagina ricca di notizie. Si tratta, quindi, di uno strumento utile per poter scegliere l’esperienza più adatta ai propri desideri ed esigenze.

La Toscana è ai vertici della Guida Cantine d’Italia 2021 con oltre 95 cantine recensite e ben 48 Impronte Go Wine. A seguire Piemonte (43) e Veneto (34). Le Tre Impronte rappresentano il massimo riconoscimento per l’esperienza enoturistica.

Ecco le 15 Cantine Top premiate con “Tre Impronte Go Wine”

    • Badia a Coltibuono (Toscana)
    • Bellavista (Lombardia)
    • Ca’ del Bosco (Lombardia)
    • Capezzana (Toscana)
    • Castello Vicchiomaggio (Toscana)
    • Ceretto (Piemonte)
    • Donnafugata (Sicilia)
    • Feudi di San Gregorio (Campania)
    • Ferrari (Trentino)
    • Florio (Sicilia)
    • Fontanafredda (Piemonte)
    • Lungarotti (Umbria)
    • Malvirà (Piemonte)
    • Masciarelli (Abruzzo)
    • Planeta (Sicilia)
Azienda Agricola Malvirà, Canale, Roero, Piemonte
Azienda Planeta, Cantina La Baronia, Capo Milazzo, Sicilia
Badia a Coltibuono, Gaiole in Chianti, Toscana
Azienda Masciarelli, Sala delle Botti, Castello di Semivicoli, Abruzzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

6 + 8 =