Degustazioni, visite in cantina e film d’autore celebrano i 30 anni dell’associazione Le Donne del Vino. Allora, prendete carta e penna! E segnate in agenda l’appuntamento del 3 marzo 2018 con l’evento organizzato dalla delegazione della Campania, intitolato Donne, Vino e Cinema. Come location della manifestazione è stato scelto uno dei territori più vocati di tutta la regione: l’Irpinia. (Vedi anche il link all’articolo Tour in Irpinia, cosa bere e cosa mangiare nell’Avellinese).

Il programma è ricco di iniziative. A cominciare dalla proiezione del film di Giambattista Assanti, intitolato Ultima Fermata. Infatti, ad accogliere i winelover sarà proprio un cinema multisala: il Carmen nel comune di Mirabella Eclano. Infine, si concluderà la serata, con l’aperitivo in collaborazione con i sommelier Fisar, e le preparazioni del ristorante La Collina. Ma, cosa si potrà degustare? Greco di Tufo DOCG Cantine dei Monaci, Ex Cinere Resurgo Fiano di Avellino DOCG Terredora, Lila Irpinia Falanghina DOC Tenuta Cavalier Pepe, Via del Campo Irpinia Falanghina DOC Quintodecimo (la cantina si trova a Mirabella Eclano). Unico rosso il Ragis Colli di Salerno IGT Le Vigne di Raito. Il costo del ticket (in cui è compresa la proiezione del film e il buffet a cura de Le Donne del Vino) è di 10 euro, la prenotazione è obbligatoria.

Alla scoperta della “ferrovia del vino”

Il film Ultima Fermata è una commedia agrodolce, come la definisce il regista Giambattista Assanti, interamente girata lungo la tratta ferroviaria Avellino-Rocchetta Sant’Antonio. Si tratta di un elemento cruciale per le origini dello sviluppo commerciale dei vini della zona. Proprio per questo: “Le Donne del Vino della Campania, con questa iniziativa, vogliono sottolineare l’importanza di questa storica linea ferroviaria. Infatti, la tratta in questione è quella dei grandi vini DOC e DOCG. È la ferrovia della storia e dell’identità territoriale. Farla rinascere a nuova vita, può creare un forte polo di attrazione turistica nella regione”, afferma la delegata campana Lorella Di Porzio.

Visite in cantina e cene tematiche

CANTINE FAMIGLIETTI – Paternopoli (Av)
Durante la giornata del 3 marzo si potrà effettuare la visita della cantina storica dove ci sarà l’esposizione della mostra che rievoca volti immaginari. In degustazione: Icario Irpinia Aglianico DOC e Temprato Campi Taurasini DOC.

CANTINE SORRENTINO – Boscotrecase (Na)
Inoltre, presso l’azienda Sorrentino Vesuvio-Vineyards il 3 marzo si terrà un tour nei vigneti aziendali interessati dalla colata lavica del 1944. In seguito, è prevista una degustazione didattica tenuta dall’AIS Comuni Vesuviani dalla Sommelier e Donna del Vino di Marianna Cotecchia. In degustazione ci saranno i vini biologici dell’azienda con abbinamenti enogastronomici tradizionali vesuviani: Spumante DòRè Lacryma Christi bianco e le selezioni di Lacryma Christi Bianco e Rosso Vigna Lapillo.

Ristorante GLI SCACCHI – Caserta
Infine, il Ristorante Gli Scacchi partecipa il 3 marzo con una cena tematica in sinergia con l’associazione tutta al femminile ‘Inner Wheel’.

Per informazioni e prenotazioni: www.ledonnedelvino.com
campania@ledeonnedelvino.com  Tel. 3898570397 Roberta Raja,  Facebook Le Donne del Vino della Campania

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *