Blue taste, un bistrot nel cuore di Milano dedicato al cibo sano e ispirato alle Blue Zones

Blue Taste omaggia il saper vivere e propone un menu dove proteine nobili, grassi sani, vitamine e antiossidanti, fanno da padrone; privilegia la cottura sous-vide (cottura sottovuoto a bassa temperatura) e l’impegno zero-waste.

Una startup innovativa

Lanciata nel 2021, Blue Taste è una startup innovativa dedicata al cibo sano e ispirata alle Blue Zones, ovvero le aree del mondo dove si vive più a lungo rispetto alla media della popolazione grazie a uno stile di vita sano che include anche un’alimentazione a base di frutta, verdura, pesce e cereali.

Le Zone blu sono: l’Ogliastra in Sardegna, la penisola di Nicoya in Costa Rica, l’isola di Ikaria in Grecia, Okinawa in Giappone e il villaggio di Loma Linda in California.

Cosa si mangia al Blue Taste

Il bistrot inizia le sue proposte con la colazione a base di yogurt o acai bowl, ossia una sorta di incrocio tra sorbetto e Macedonia di frutta fresca e in cui il plus è costituito dai frutti delle bacche di acai, ossia frutti di colore blu dalle elevate proprietà antiossidanti antiinfiammatorie e adatte a chi fa dieta. Si prosegue con il pranzo a base di insalate e bowl miste di vari ingredienti per i quali si predilige l’uso di cibi ipocalorici e cotti sotto vuoto così da preservarne tutte le proprietà nutritive. Alimenti freschi, sani e per lo più provenienti da produttori italiani. Anche nel momento dell’aperitivo le proposte si ispirano alle blue zones ed ecco l’uso delle prugne californiane oppure del Wasabi giapponese. Il tutto in un ambiente semplice ma curato oltre che accogliente.

Contatti: Via M. Buonarroti, 15 20149 Milano – +39 375 581 7254 – bluetastebowls.com