Il lago di Garda è l’unica meta enoturistica in Italia entrata nella classifica mondiale 10 Best Wine Travel Destinations 2019. Secondo la rivista USA Wine Enthusiast, infatti, è proprio qui che si produce uno dei migliori rosati d’Italia. Assieme all’area del Garda, Wine Enthustiast ha selezionato per gli amanti internazionali del vino altre nove mete, sia realtà storiche che emergenti, da visitare durante il 2019.

Il territorio del Garda

La responsabile per l’Italia della testata americana, Kerin O’Keefe, suggerisce un soggiorno sul lago di Garda per la qualità dei vini prodotti, come il Chiaretto e il Bardolino, per la varietà e la bellezza dei paesaggi e per la sua ricchezza storica e culturale.

Il lago di Garda

“A parte gli olivi e i limoni, che sono inusuali così a Nord – scrive –, la regione è tappezzata dai vigneti ed è patria di alcuni dei classici vini del Paese: i rossi del Bardolino, i rosati del Chiaretto e i bianchi Lugana e Custoza”. Dopo aver ricordato che il Bardolino sta per vedere riconosciute tre specifiche sottozone (La Rocca, Montebaldo e Bardolino) capaci di produrre vini di maggiore longevità, Kerin O’Keefe scrive che con le stesse uve del Bardolino si produce “uno dei migliori vini rosati d’Italia, il Chiaretto”.

Le cantine del Garda selezionate da Wine Enthusiast

Ecco le altre nove destinazioni da non perdere secondo Wine Enthusiast  

La Tasmania, isola al largo della costa meridionale dell’Australia, è una meta affascinante per i suoi scenari suggestivi e remoti. Anche i vini che vengono prodotti in questa area sono moto apprezzati. Come le bollicine da metodo classico, ma anche i bianchi a base di Riesling e Chardonnay. Oppure i rossi da Pinot Nero e Syrah.

Bay of Fires, Tasmania, Australia

Poi spiccano il Beaujolais in Francia, celebre per i suoi rossi, e la regione di Lavaux in Svizzera sulle rive del lago di Ginevra. Qui, la caratteristica viticoltura su terrazzamenti scoscesi dà vita a bianchi puri e minerali a base di Chasselas.

Salonicco in Grecia è terra di cultura, arte, letteratura e filosofia e del buon vino. Come Malagousia, Assyrtiko e Xinomavro. Lisbona in Portogallo è la capitale dei rarissimi vini di Colares, gli spumanti di Óbidos e i rossi di Alenquer.

A chiudere la lista delle destinazioni enoturistiche del 2019 ci sono: Temecula Valley in California, la città di Seattle e i suoi dintorni, la valle del Maipo in Cile. Ed infine Bangkok, uno degli epicentri asiatici dell’enogastronomia dove il vino è popolarissimo.

Distese di vigneti a Maipo Valley, Cile
Vigneti terrazzati del Lavaux, Svizzera

 

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *