Vignaioli Contrari: in degustazione 250 vini artigianali e autoctoni

La mostra mercato Vignaioli Contrari è un momento di degustazione e di conoscenza dei vini artigianali prodotti da vitigni autoctoni. Ospita, quest’anno, più di 50 produttori da tutta Italia e, per la prima volta, anche da Slovenia, Francia e Portogallo. L’appuntamento è per sabato 14 e domenica 15 maggio 2022, nella splendida cornice della Rocca Rangoni, edificio Medievale nel centro storico di Spilamberto (Modena).

 

Perché partecipare

  • Per degustare più di 250 etichette, ognuna delle quali verrà raccontata direttamente dal vignaiolo che ne ha curato tutta la produzione.
  • I produttori partecipanti a Vignaioli Contrari hanno come obiettivo primario la valorizzazione delle varietà di vite autoctone e tradizionali e il rispetto dell’ambiente. Coltivano direttamente la terra secondo criteri sostenibili, biologici e biodinamici.
  • Segno distintivo dell’evento è da sempre la proposta dei laboratori “A tavola col produttore”: 4 Tavoli, 4 Produttori, 4 Terroir, 4 Storie da raccontare. Una “Roulette de Vin” dove ogni Vignaiolo dialoga e propone 2 vini con i partecipanti. Dopo 20 minuti i produttori si spostano di tavolo in tavolo. Apprezzatissimo dal pubblico e dai produttori, che hanno la possibilità di mettere in degustazione annate storiche o produzioni limitate.
  • La Condotta Slow Food Vignola e Valle del Panaro, per l’occasione, propone ai partecipanti l’opportunità di degustare i piatti ed i prodotti provenienti dai contadini ed artigiani del territorio.

Chi ci sarà A tavola col produttore

Il primo laboratorio è dedicato ai Vini del Mare. Saranno presenti Nino Barraco della cantina Barraco (Marsala), Eleonora Berluti della cantina La Calcinara • Conero (Marche), Simone Tozzi di Vis Amoris, Riviera Ligure del Ponente (Liguria) e Walter de Batte dalle Cinque Terre (Liguria).

Il secondo laboratorio è dedicato alle Terre dei Rossi. Saranno presenti Enzo Brezza di Barolo Cannubi e Sarmassa (Piemonte), Stefano Berti di Ravaldino in Monte – Predappio (Romagna), Massimiliano Cori della Tenuta Torretta a Controguerra Colline Teramane (Abruzzo) e Cristiano Salvetti di Terre di Pietra nella Valpolicella Orientale (Veneto).

Come partecipare

Quando: sabato 14 e domenica 15 maggio 2022.
Dove: Spilamberto (Modena) – Rocca Rangoni, piazza Rangoni 6.
Costo ingresso: 25 euro al giorno. Abbonamento entrambi i giorni 40 euro. I laboratori A tavola con il produttore costano 20 euro ciascuno.
Riduzioni: 20 euro al giorno per soci AIS, AIES, Slow Food, FIS, ONAV, FISAR. Abbonamento 35 euro.
Orario: sabato 14 maggio 2022 ore 14-19 e domenica 15 maggio 2022 ore 11-19. Ingresso gratuito per stampa di settore, ristoratori e gestori di enoteche.
Organizzazione: Vignaioli Contrari, Slow Food “Vignola e Valle del Panaro”, Comune di Spilamberto.
Informazioni: www.vignaiolicontrari.it

Scopri tutte le migliori degustazioni da non perdere nel 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + 20 =