E per vini così particolari non poteva mancare una location d’eccezione, le bellissime sale del castello di Agazzano, piccolo paese sulle colline piacentine, che domenica 9 e lunedì 10 dicembre 2018 ospiteranno la prima di edizione di “Orange Wine – Il nuovo colore del bianco”. Saranno presenti una cinquantina di vignaioli che hanno scelto l’agricoltura biologica o biodinamica e che vinificano le proprie uve con metodi tradizionali. Un tuffo tra profumi e sapori insoliti alla scoperta di vitigni e vini davvero straordinari per un vino né rosso, né bianco: orange. L’evento è organizzato da Echofficine nell’ambito del progetto Sorgentedelvino.

Rocca e Castello di Agazzano

Gli orange wine

L’orange wine, o vino bianco macerato, è una novità che sa di antico: il mosto diventa vino rimanendo a contatto con le bucce delle uve, facendo si che le sostanze contenute in queste si trasferiscano al vino donando colori e soprattutto sapori nuovi.

Come partecipare

Dove: Piacenza – Agazzano – Rocca medioevale del Castello Anguissola Scotti Gonzaga di Agazzano
Quando: domenica 9 e lunedì 10 dicembre 2018.
Ingresso visitatoriL’ingresso è aperto a tutti, non è cioè riservato agli operatori. Ingresso: 20 euro, ridotto 15 euro con tessera AIS, ASPI, FISAR, ONAV in corso di validità. L’ingresso include calice da degustazione, catalogo espositori e da diritto all’assaggio libero dei vini e degli altri prodotti ai tavoli dei produttori. La maggior parte dei vignaioli vende direttamente i propri vini durante la manifestazione.

Orario di apertura: Domenica 9 dicembre ore 10-18: apertura degustazioni, ore 12: Amber Revolution, incontro con l’autore Simon Woolf. Lunedì 10 dicembre ore 11-18: apertura degustazioni

Informazioniwww.orangewine.it.   facebook.com/sorgentedelvino 

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *