Voglia di spaghetti alle vongole? Ecco gli ingredienti e la ricetta spiegata passo per passo per piatti “abbondanti” e 5 etichette consigliate dal nostro sommelier. Nell’abbinamento del vino con i primi piatti di pesce, si va sul sicuro se si scelgono bianchi profumati, molto freschi e secchi (non abboccati o dolci).

Ma qual è il vino giusto da abbinare agli spaghetti alle vongole?

Facilissimi da trovare anche al supermercato gli Chardonnay o i Sauvignon del Collio. Se si vuole provare un’accoppiata perfetta con i vini da vitigni tradizionali, il consiglio è di scegliere un Soave e un Verdicchio dei Colli di Jesi. Se le vongole sono veraci si possono scegliere anche Vermentino di Sardegna e Greco di Tufo scopri di più nell’articolo Guida al Greco di Tufo, grande bianco campano da pesce.

  • 1) Soave Classico Costeggiola Guerrieri Rizzardi (prezzo medio 9 euro).
  • 2) Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Le Coste del Molino Monteschiavo (prezzo medio 8 euro).
  • 3) Collio Sauvignon Anzelin (prezzo medio 11 euro).
  • 4) Greco di Tufo Cantine di Marzo (prezzo medio 8 euro).
  • 5) Vermentino di Sardegna I Fiori Pala (prezzo medio 9 euro).
  • Clicca sulla foto per ingrandire l’immagine

    La ricetta per 4 persone

    Ingredienti
    500 gr di spaghetti, 1 kg di vongole, 2 spicchi di aglio, 1 mazzetto di prezzemolo, 1 peperoncino (facoltativo), olio q.b., sale q.b.

    Procedimento

    • Sciacquare bene le vongole. Uno dei modi è farlo con uno scolapasta inserito all’interno di una ciotola fino a che non si vedrà più la sabbia
    • Spurgare le vongole in acqua abbondante e sale per circa 1 ora (usare 35 gr di sale ogni litro d’acqua)
    • Soffriggere 2 spicchi d’aglio interi in una padella con olio d’oliva extravergine fino a farli dorare
    • Scolare le vongole e metterle in padella
    • Far cuocere le vongole a fuoco vivo per 3-4 minuti con un coperchio finché non sono tutte aperte (buttare quelle che non si sono aperte)
    • Filtrare le vongole con un colino e poi versare il liquido di cottura colato nella padella utilizzata per cuocerle
    • Eventualmente aggiungere un po’ di peperoncino
    • Sgusciare metà delle vongole e aggiungerle al liquido di cottura lasciando da parte le altre per la decorazione (la metà sgusciata resta nella padella con l’olio)
    • Aggiungere prezzemolo tritato finemente
    • Cominciare la preparazione degli spaghetti
    • Versare acqua abbondante in una pentola
    • Quando l’acqua nella pentola bolle, salare e versare gli spaghetti
    • Scolare gli spaghetti al dente (meglio con una spumarola)
    • Versare gli spaghetti nella padella e terminare la cottura mantecando per circa un minuto
    • Servire gli spaghetti decorandoli con le vongole non sgusciate

    Related Post

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *